Thursday, May 20, 2010

Il culto delle cupcakes - Cupcake mania

[ITA] Il culto delle cupcakes
Vi avevo anticipato negli scorsi post di quanto a New York fosse forte la passione per le cupcakes… un vero culto!

Ogni occasione è buona per mangiarne una: una pausa per distrarsi sul lavoro, il meritato premio dopo il faticoso jogging oppure il dolce da portare alle cene con gli amici, ma soprattutto come wedding cake per il giorno delle nozze!
In Italia la moda delle cupcakes non è molto diffusa… forse è un problema di gusto per via della crema di burro non proprio di facile digestione! Qui da noi si preferiscono le monoporzioni di pan di spagna, con farcitura di crema chantilly e gocce di cioccolato o frutta in gelatina, decorate e rifinite in glassa di zucchero. Una soluzione che accontenta l’occhio e il palato!

Questa passione per le cupcakes, così colorate e divertenti nelle infinite decorazioni, mi ha sempre incuriosito e così, una volta arrivata a New York ho cercato di approfondire l’argomento. Come? Sottoponendomi all’ingrato compito – soprattutto per i miei fianchi – di assaggiarne il più possibile! E così è stato!

Ho fatto una selezione delle pasticcerie, scegliendo quelle più popolari tra i consigli di amici che vivono in città, dai commenti sulle guide e su siti dedicati oppure visitando quelle apparse in trasmissioni televisive!
Ecco i risultati con le mie personalissime valutazioni! L’ordine è quello cronologico di degustazione!

Per la mia prima degustazione ho scelto la vanilla pink cupcake, rosa come il logo della pasticceria! Gustosa la crema, anche se effettivamente un po’ troppo burrosa per noi fan della cucina mediterranea. La pasta della cake era morbida e soffice. 
La pasticceria si trova all’interno del Chelsea Market – il mercato coperto dove è possibile trovare ogni tipo di leccornia ma solo di qualità - situato a Chelsea, un luogo “architettonicamente” affascinante, nonché ricco di diversità culturali ed etniche.
Lo store di Eleni’s è moderno ed essenziale, molto curato da un punto di vista estetico.
Ampia la scelta di cupcakes, disponibili in vari gusti, decorazioni e colori! Disponibili anche in versione mignon, per chi si vuole concedere solo piccoli peccati di gola! Adorabili i pirottini, personalizzati con il logo della pasticceria!

Da Magnolia ho scelto la vanilla chocolate cupcake appena sfornata e decorata. La pasta della cake era davvero gustosa, ma a rendere speciale questa cupcake era la crema di burro al cioccolato, una vera delizia: morbida, saporita e leggera. Una mousse più che una crema! 
Lo storico store, immortalato anche in un episodio di Sex & the City, si trova nel Greenwich Village, quartiere che un tempo era il centro della vita bohemien, luogo di residenza di numerosi artisti e crogiolo di diversi movimenti politici. Ancora oggi si respira un’aria di libertà creativa e intellettuale che lo rendono un quartiere unico nel suo genere, anche grazie a una architettura fatta di edifici in mattoni di inizio secolo, strade piccole e strette, piazze animate ed eleganti giardini.
Nella Bakery le lavagne alle pareti, gli articoli incorniciati, il personale sorridente rendono questo locale davvero molto accogliente. Appena entri, si rimane stregati dal profumo è inebriante e - vi confesso - che a questo punto la scelta diventa ancora più difficile.
Oltre alle cupcukes, da Magnolia si possono acquistare torte soffici e appetitose sistemate su alzatine di vetro. Punto di forza del laboratorio: la preparazione a vista delle cupcakes! Incredibile! E tanto per non perdere le buone abitudini di marketing, è possibile acquistare anche numerosi oggetti di merchandising con il logo del negozio!

Per la mia terza degustazione, ho scelto una chocolate cupcake con crema di burro di colore viola. La pasta al cioccolato era morbida, la crema di burro, leggera e gustosa.
Il negozio si trova nella zona di Tribeca, un quartiere ricco di ex magazzini trasformati in lussuosi condomini e moderni uffici. Lo store è seducente, piacevole e accogliente. Sono molto attenti al marketing e al branding (come tutti gli americani!!): ogni dettaglio riconduce sempre al logo: dalla bicicletta in esterno con annesso vano rimorchio, ai materiali di confezionamento, al merchandising in vendita nello store, ai colori usati per la stessa pasticceria. Bravissimi!
Le cupcakes in esposizione sono tante, dai colori e dalle decorazioni tra le più divertenti e gustose che abbia. Anche i box in cartone e le bags sono irresistibili! O mamma mia!!

Alla volta della mia quarta degustazione, mi sono buttata su una chocolate cupcake con decorazioni floreali. La maggior parte delle decorazioni di questa pasticceria si ispirano ai fiori che ci sono in natura: rose, calle, ranuncoli, girasoli nei vari colori e tonalità.
La pasta era saporita, un po’ compatta e la crema troppo, troppo burrosa per i miei gusti!
Il negozio si trova in una zona a confine con Chelsea.
Vincente è la formula di cafè con libreria e spazio giochi per bambini annessi: ai bambini è permesso leggere, colorare, divertirsi, gustando per merenda una cupcake. Geniale no?!
Dietro le vetrine del bancone, sistemate nelle lattine di metallo, sono esposte tutte le colorate cupcakes floreali. Scegliere è davvero difficile!

Da Silver Moon ho optato per una vanilla pink cupcake: davvero bellissima!!! La pasta mi ricordava molto il Tortino Porretta (i bolognesi sanno a cosa mi riferisco), la crema di burro era soffice e dolce.
Questo forno, famoso soprattutto per le sue baguette sfornate ogni giorno, si trova nel quartiere dell’Upper West Side, ricco quartiere residenziale, storicamente considerato il cuore liberale e intellettuale di Manhattan.
Silver Moon è un negozio accogliente con un’ampia area riservata alla preparazione dei prodotti, naturalmente a vista! Giusto per non avere dubbi sulla provenienza del pane, perché appena viene sfornato, lo sistemano immediatamente nelle griglie della vetrina! Dal produttore al consumatore senza passare dal via!
Anche nel tardo pomeriggio le cupcakes sono allestite nelle lattine di metallo, pronte per i golosi!

Dopo 5 minuti di indecisione la mia scelta questa volta è ricaduta su una lemon cupcake, con la gustosa crema di burro al limone e la scorza per la decorazione.
Gusto fresco, sapore intenso!
Questa pasticceria del Lower East Side – area che agli inizi del XX secolo ospitava milioni di immigrati appena sbarcati in città e che oggi è caratterizzata da una vita sociale dinamica e molto intensa - propone in ingresso una grande lavagna su cui sono indicati i motivi per cui è importante mangiare una cupcake. Davvero curiosi! Se si varca la soglia e non si ha voglia di leggere, basta infilare dentro il naso, respirare il buon profumo e ammirare le tante e diverse cupcakes esposte nelle vetrine del bancone per decidere di fare una sosta golosa da Sugar Sweet Sunshine! Dopo la mia scelta combattuta, mi sono gustata la cupcake nel salottino informale e accogliente allestito nella pasticceria. L’atmosfera è vivace, perché la pasticceria è frequentata da un pubblico giovane e simpatico.

Fuori concorso… Guggenheim Museum
A testimonianza di come il culto sia diffuso, anche il Guggenheim non poteva sottrarsi dalla vendita delle cupcakes, che si sono rivelate indispensabili durante una pausa della visita al museo!

Beh ora mi è un po’ più chiaro questo amore per le cupcakes… e voi che dite?

[ENG] Cupcake mania
New York had a strong passion for cupcakes ... a cult-like passion for cupcakes.

There is always a good occasion to eat: a break from work to distract the deserved reward after the hard jogging or after dinner with friends, but mostly as a wedding cake for the wedding day!
In Italy the fashion of cupcakes is not very common ... maybe it's a matter of taste because the butter cream just isn’t easy to digest! Here we prefere slices of sponge cake with whipped cream and chocolate chips or fruit jelly, decorated and finished with icing sugar. A solution that pleases the eye and the palate!

This passion for cupcakes, so colorful and fun in the endless decorations, has always intrigued me, and so, once in New York I had to try them. 
How? To taste as many as possible!  I made a list of cupcake shops, choosing among advice from friends who live in the city, from the comments on the guides and on websites, or visiting those that appeared in famous TV shows!

Here are the results with my highly personalized reviews! The order is chronological tasting!

For my first taste test, I chose the vanilla cupcake pink, rose as the logo! Tasty cream, though actually a bit 'too buttery for us fans of Mediterranean cuisine. Dough cake was soft and fluffy.
The bakery is located in the Chelsea Market - the covered market where you can find every type of delicacy but of quality – it is located in Chelsea, a place "architecturally" fascinating and rich in cultural and ethnic diversity.
Eleni's is modern and simple, a very nice aesthetically.
A wide selection of cupcakes, available in several flavors, decorations and colors! Also available in miniature, for those who don’t want to indulge in gluttony! 

At Magnolia I chose the vanilla chocolate cupcake freshly baked and decorated. The dough was very tasty, but to make this special cupcake was the chocolate butter cream, a treat: soft, tasty and light. A mousse rather than a cream!
The historic store, immortalized in an episode of Sex & the City, is located in Greenwich Village, a neighborhood that was once the center of bohemian life, place of residence of many artists and melting pot of different political movements. It still breathes an air of intellectual and creative freedom that make a neighborhood unique, thanks to the architecture made of brick buildings, small and narrow streets, lively squares and elegant gardens.
In the bakery, there are blackboards on the walls, framed items, smiling staff that makes this place very cozy. Just by entering, one is enchanted by the scent and it’s intoxicating and - I admit - at this point the choice becomes even more difficult.
In addition to cupcakes from Magnolia, they also have soft and tasty cakes that can be purchased mounted in glass. In the laboratory you can see bakers preparing all the marvelous cupcakes! It’s incredible! And due to good marketing, you can buy numerous items of merchandise with the logo of the shop!

For my third tasting, I chose a chocolate cupcake with butter cream color purple. The chocolate dough was soft. The cream butter, however, was light and tasty.
The shop is located in Tribeca, a neighborhood full of former warehouses converted into luxury condominiums and modern offices. The store is attractive, pleasant and welcoming.  The logo brings in every detail from the shop: from the bicycle and outdoor space with attached trailer, materials packaging, merchandising for sale in the store, the colors used for the bakery. Great!
The cupcakes on display are many, colors and the decorations are the most fun and tasty I have even eaten and the cardboard boxes and bags are irresistible! O mamma mia!

By the time I reached my fourth taste testing, I jumped on a chocolate cupcake with floral decorations. Most of the decorations on these cakes are inspired by flowers that are in nature: roses, callas, ranunculus, sunflowers in various colors and shades.
The dough was tasty, a little 'compact and the cream too much, too buttery for my taste!
The shop is located in an area bordering Chelsea.
The winning formula is the cafe with library and children's playground attached: Children are allowed to read, paint, having fun, enjoying a cupcake for tea. Clever, no?!
Behind the windows of the bar, placed in metal cans, are all the colorful floral cupcakes on display. Choosing is hard work!

At Silver Moon I opted for a vanilla cupcake pink: very beautiful! The dough reminded me of a  Tortino/Pie Porretta (the Bolognese know what I mean), cream butter was soft and sweet.
This oven, best known for its baguettes baked daily, is located in the Upper West Side, wealthy residential neighborhood, historically considered the heart of Manhattan's liberal and intellectual.
There is no doubt about the origin of where the bread is baked because, the system is in the grids of the window! From producers to consumers without going through the street!
Even in the late afternoon, the cupcakes are arranged in cans, ready for the hungry and greedy!

After 5 minutes of indecision, I  chose a lemon cupcake, with a tasty butter cream and lemon rind for decoration. Fresh, intense flavor!
HIS pastries Lower East Side area - that in the early twentieth century housed million immigrants just landed in town and is now characterized by a very busy social life, suggests a large input blackboard which contains the reasons why it is important to eat a cupcake.  Once you cross the threshold, the wonderful smell of cupcakes hits you. You can also enjoy the many different cupcakes on display in the windows of the bar to help make your decision!  I enjoyed the cupcake in the informal and welcoming living room set up in the bakery. The atmosphere is lively, because the bakery is frequented by the young and cute New Yorkers.

Out of competition ... Guggenheim Museum
As evidence of how widespread the love for cupcakes are, even the Guggenheim could not escape from selling cupcakes, which proved vital during a break Ono's visit to the museum!

Well now I have a cleared up this love for cupcakes ... what do you say?






Credits: we:plan


5 commenti:

Anonymous said...

Paola sei un vero mito!! La prossima volta che vado nella city, farò il tuo stesso tour!!! Non vedo l'ora!

Laura@trendinozze said...

sono senza parole!! che invidia!!!

M.Grazia said...

Bello l'articolo Paola! Mi hai fatto un pò sognare l'amata NY...Belle le foto e le descrizioni, suggestive ed invitanti!

pandispagna said...

ciao Paola, complimenti per il bell'articolo! anch'io sono un appassionato di cupcake, ho dedicato loro il mio blog mono-tematico e mi sono imbarcato nella "missione" di farli conoscere anche in Italia. Sono a NYC proprio adesso, ti consiglio un paio di posti aggiuntivi che puoi provare la prossima volta: Crumbs e Buttercup (quest'ultimo di proprietà di una ex socia di Magnolia). A presto e buoni cupcake! Francesco

we said...

Approfitto del post di Francesco per ringraziare anche tutte le altre ragazze che mi hanno scritto in risposta al mio articolo sulle cupcakes! Torneremo presto con alcune novità, quindi continuate a seguirci!!
A Francesco che ringrazio anche per i suggerimenti per nuove sperimentazioni culinarie in quel di NY, chiedo di scrivermi la sua mail a info@weplan.it, perchè avrei qualche ideuccia da condividere!
Ciao a tutti!

Post a Comment